Sebastiano Longaretti
Architetto 

Makers Modena Fab Lab.

Progettare un Fab Lab significa progettare uno spazio destinato ad un pubblico molto trasversale, uno spazio che oltre ad ospitare le "classiche" macchine da Fab Lab (stampanti 3D, laser cutter, frese a controllo numerico, ecc) risulti abilitante per le varie attività previste, a piccoli gruppi o rivolte alle singole persone. Uno spazio realmente flessibile che si presti per qualnque tipo di attività, richiesta o improvvisata: arredo su ruote, tavoli facilmente ripiegabili e stoccabili in uno spazio adeguato, possibilità di fare video conferenze con banda larga, spazi protetti (fisicamente ed acusticamente) dove poter procedere con l'utilizzo di macchinari importanti.


L' obiettivo del Makers Modena Fab Lab è rivitalizzare l’ecosistema locale connettendo le aziende ai singoli creativi, inventori, professionisti e e competenze dei singoli cittadini, sostenendo dal basso nuovi processi di innovazione aperta, agile e sostenibile. Il Fab Lab si trova nell’area R-Nord ed è parte di un ampio progetto di rivitalizzazione urbana e rinnovamento sociale. E’ uno degli spazi pubblici della città dedicati al coinvolgimento di persone, professionisti e aziende sui temi della produzione digitale e alfabetizzazione tecnologica.


Come Slow/d ci siamo occupati del progetto di fattibilità dell'intero intervento che prevede, oltre alla realizzazione del Fab Lab, anche uno spazio di incubazione per Start Up e uno spazio di Co-Working appena inaugurato.

fablab_06fablab_05fablab_04fablab_07fablab_03fablab_01fablab_02
© 2017 by Sebastiano Longaretti
Create a website
Privacy Policy